Cos è il pronome relativo

Cos è il pronome relativo

Esercizi sui pronomi relativi

I pronomi sono parole che prendono il posto di un sostantivo. I pronomi relativi si usano all’inizio di una clausola aggettivale (una clausola dipendente che modifica un sostantivo). I tre pronomi relativi più comuni sono who, which e that. Who ha altre due forme, la forma oggetto who e la forma possessiva whose.

Which si usa in una clausola non essenziale che modifica un animale o una cosa. Una clausola non essenziale è quella che fornisce informazioni secondarie e non essenziali su un sostantivo già completamente identificato. Una clausola non essenziale è separata dal suo sostantivo con una virgola:

Chi vs. chi Il pronome relativo chi può creare confusione perché ha sia la forma soggetto (chi) sia la forma oggetto (chi). La chiave per scegliere tra queste forme è vedere cosa fa il pronome nella sua stessa clausola. Usate who se il pronome è il soggetto del verbo nella clausola dipendente.

Pronomi relativi übungen

È tempo di curiosità! Il motivo per cui le piante sono verdi è una sostanza chiamata clorofilla. Le tartarughe, che sono rettili, possono vivere per centinaia di anni. Franklin Roosevelt è il presidente che ha fatto il pieno di soldi. Ok, per ora basta con le banalità, perché ora esamineremo i pronomi.

Probabilmente sapete che i pronomi sostituiscono i sostantivi nelle frasi e svolgono molte delle stesse funzioni dei sostantivi. Tutte le nostre curiosità hanno utilizzato un tipo speciale di pronome che possiamo usare per fornire informazioni aggiuntive sui sostantivi e sui pronomi attraverso le clausole dipendenti. Questi pronomi sono chiamati pronomi relativi. I pronomi relativi possono dare un tocco di classe alle vostre frasi, a patto che sappiate come usarli correttamente. Scopriamo quindi come fare!

  Come si misurano i metri quadri di una stanza

Un pronome relativo è un pronome che viene utilizzato per introdurre una clausola relativa. In particolare, i pronomi relativi di solito introducono clausole relative che descrivono sostantivi o altri pronomi. Questo sarà più facile da capire se osserviamo alcune frasi. Per esempio, la parola che è un pronome relativo nella frase Trovami il libro in cui sono nascosti dei soldi.

Pronomi relativi per le cose

I pronomi relativi tedeschi causano il mal di testa di alcuni studenti semplicemente perché non hanno preso tempo per capire come funziona il modello di frase della clausola relativa e a cosa serve. Non fate questo errore! In questo post troverete una spiegazione chiara, con il gergo che si usa e molti esempi chiari. Per tutto il tempo, evidenzieremo le somiglianze con l’inglese. Per finire, segnaleremo alcune trappole comuni per gli incauti anglofoni.

Entrambe le frasi sono anche clausole. Una clausola è semplicemente una frase che contiene una forma verbale che indica chi (il “soggetto”) sta “facendo” l’azione o lo stato di esperienza del verbo (knows, ate, loves, is) in contrapposizione a un infinito (to know, to eat, to love, to be o la forma -ing: knowing, eating etc).

  Quanto si può versare in contanti senza segnalazione

Un altro modo per chiarire a chi o a cosa ci si riferisce o per aggiungere ulteriori informazioni sulla persona o sulla cosa è quello di aggiungere un’altra clausola (con un secondo verbo finito) in cui un pronome relativo – who, whom, which o that – si riferisce al sostantivo (la persona o la cosa) nella prima clausola.

Pronome relativo cui

Mentre insegnavo ai miei studenti FCE le clausole relative, mi sono imbattuta in un esercizio in cui dovevano combinare delle frasi. La frase era questa: Purtroppo il mercato ha chiuso. Io compro il mio cibo qui. La chiave di risposta del libro dell’insegnante: Purtroppo il mercato, dove compro i miei prodotti alimentari, ha chiuso. La maggior parte dei miei studenti ha scritto dove invece di quale. Possono essere corrette entrambe? Grazie!

Sì, va bene. Un’altra possibilità è quella di omettere “da”: Purtroppo il mercato, dove compro il mio cibo, ha chiuso. “Dove” indica tipicamente il luogo di un’azione (in questa frase, indica il luogo in cui “compro il mio cibo”). In confronto, nella frase dei vostri studenti (dove compro il mio cibo), “dove” non indica il luogo dell’azione, ma chi fornisce l’oggetto. Forse è per questo che la chiave di risposta suggerisce di usare “quale” e non “dove” – ma credo che anche la risposta dei vostri studenti vada bene!

  Terni piu frequenti su tutte

Penso che nella frase: “Emma, a cui appartiene il gatto” il pronome relativo “che” non possa essere omesso, non mi sembra corretto, ma faccio fatica a trovare una regola che lo dimostri. Mentre un mio amico che sta imparando l’inglese dice che va bene dire “Emma cat belongs to”, il che mi sembra sbagliato. Quale delle due è corretta? Apprezzo la vostra risposta

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines de afiliación y para mostrarte publicidad relacionada con sus preferencias en base a un perfil elaborado a partir de tus hábitos de navegación. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad