Da cui o dal quale

Da cui o dal quale

Da chi o da chi

Per capire quando usare that e quando usare which, è importante tenere a mente la differenza tra clausole restrittive e non restrittive. Nell’inglese americano formale, that si usa nelle clausole restrittive, mentre which si usa nelle clausole non restrittive. Non siete sicuri di cosa significhi? Scopriamolo!

Una clausola restrittiva contiene informazioni che limitano il significato di un sostantivo ed è necessaria in una frase. Per esempio, nella frase Ogni libro che ti piace deve essere bello, la clausola che ti piace è restrittiva perché identifica quale libro: quello che ti piace.

Una clausola non restrittiva, invece, viene utilizzata per fornire informazioni aggiuntive che non sono essenziali per comprendere il punto principale della frase. Si consideri questo esempio: Il libro, che ho trovato in una polverosa libreria usata, è stato un vero e proprio tormentone. La clausola che ho trovato in una polverosa libreria usata non è restrittiva perché aggiunge informazioni supplementari, quasi come un inciso. Si potrebbero eliminare i dettagli sulla libreria e la frase avrebbe comunque senso. In questo esempio, che è preceduto da una virgola; le clausole non restrittive tendono a seguire la punteggiatura come una virgola, un trattino o una parentesi. Che si usa nelle clausole restrittive solo se è preceduto da una preposizione.

Quale è corretto da quale o da dove?

Quindi, da dove significa “dalla stazione” o “da dove si trova la stazione” e da dove significa “dalla stazione principale”.

Come si usa l’espressione “di cui”?

“Which” è il pronome relativo e “of” è una preposizione posta all’inizio della clausola relativa, anziché alla fine. Alcuni esempi di questa costruzione sono: Scoprì tanti ragni, di cui aveva molta paura. Rispose a tutti gli esercizi di ascolto e di lettura, di cui consisteva principalmente il test.

  Ghiaia da giardino prezzo metro cubo

È corretto dire per quale?

La frase “per cui” significa “per quella cosa”. Si usa “per cui” quando si vogliono aggiungere alcuni dettagli su una cosa senza iniziare una nuova frase. Prima di..: Voglio andare in Russia. Ho bisogno di un passaporto per andare in Russia.

Quale o quale clausola relativa

Le differenze principali tra “che cosa” e “quale” sono il numero di possibilità e il grado di conoscenza di tali possibilità. Usate “che cosa” quando ci sono molte opzioni possibili o quando non sapete quante sono. Questi sono alcuni esempi di utilizzo di “che” in questo modo:

Al contrario, “quale” indica che ci sono meno opzioni possibili. Si sa già che la risposta è una delle due cose o una delle poche cose. Saper usare “quale” in una domanda significa pensare a quanto si sa già. L’uso di questo termine indica che si dispone di alcune informazioni di base, come si può vedere in queste frasi di esempio:

Poiché “cosa” indica che ci sono più opzioni rispetto a “quale”, la parola che scegliete può cambiare sottilmente il significato di ciò che state dicendo. Prima di decidere di usare “che” o “quale” nelle frasi interrogative, dovete capire come la vostra scelta di parole possa influenzare il modo in cui gli altri percepiscono il vostro significato.

  Quanto si paga una badante alla domenica

La scelta di “quale” implica che si sappia già qualcosa. Di solito questo va bene, ma può anche essere un po’ imbarazzante dal punto di vista sociale se non si ha una conoscenza di base. Per esempio, consideriamo l’esempio della nazionalità di una persona. Potreste fare una di queste domande:

Che quella virgola

“Cosa” e “quale” si usano entrambi per porre domande. In molti casi possono anche essere usati in modo intercambiabile. Tuttavia, non sempre sono intercambiabili. Per questo motivo, date un’occhiata alla nostra guida all’uso di “cosa” e “quale” nelle domande per assicurarvi che la vostra scrittura sia sempre priva di errori.

In questo caso, “quale” non è grammaticalmente scorretto. Tuttavia, implica una gamma limitata di scelte (ad esempio, come se la conversazione riguardasse l’andare in spiaggia o al cinema). “Cosa”, invece, lascia la domanda aperta a un numero qualsiasi di risposte possibili.

Quando posso usare quale

Quando si usa “che” per introdurre una clausola dipendente (detta anche clausola relativa), diventa un pronome relativo. Altri pronomi relativi sono “chi”, “cosa” e “quando”. L’uso di “in” con “che” aggiunge precisione alla frase.

Pertanto, se volete essere più dettagliati nelle vostre descrizioni, dovreste usare “in cui”. Inoltre, mentre in which si riferisce a un luogo o a una località, di solito è più applicabile nella scrittura formale.

Dagli esempi precedenti, possiamo notare che la frase con wherein risulta più innaturale. Questo perché wherein è un termine antiquato. Non sarete penalizzati se userete wherein come sostituto di in which, tuttavia vi consigliamo di attenervi a in which per un flusso più naturale.

  Come recupero il mio spid

Dove e in cui sono entrambi usati per riferirsi a una posizione o a un luogo. In che è più preciso e aggiunge più dettagli, mentre dove non lo fa. È inoltre più accettabile usare in che nella scrittura formale e usare dove nelle conversazioni informali.

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines de afiliación y para mostrarte publicidad relacionada con sus preferencias en base a un perfil elaborado a partir de tus hábitos de navegación. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad