Quanto costa la monarchia inglese

Quanto costa la monarchia inglese

Perché la monarchia è costosa

La Regina Elisabetta II durante una passeggiata dopo una funzione religiosa a St Peter and St Paul West Newton nel Norfolk, mentre la Regina entrerà nella storia quando diventerà il primo monarca britannico a raggiungere il Giubileo dello Zaffiro.

Secondo la BBC, il fondo proviene dal Tesoro ed è finanziato dai contribuenti. L’accordo di base prevede che la famiglia reale riceva la sovvenzione in cambio della cessione al governo di tutti i profitti del Crown Estate, l’enorme portafoglio di proprietà della famiglia. Ogni anno, il monarca regnante riceve una somma di denaro equivalente al 25% dei profitti del Crown Estate, per un totale di 107,1 milioni di dollari (82,2 milioni di sterline) nel 2019, come riporta il Wall Street Journal. Secondo i rapporti finanziari ufficiali della famiglia reale, il Sovereign Grant paga la manutenzione delle proprietà e le utenze, i viaggi della famiglia e le buste paga dei dipendenti reali. Ma il Telegraph fa notare che la sovvenzione non copre i costi della sicurezza e delle cerimonie reali: quel denaro proviene da altri luoghi.

Il denaro proviene dal Ducato di Lancaster, un portafoglio di terreni e altri beni che appartiene alla famiglia reale da centinaia di anni. Secondo quanto riportato da Max Colchester, corrispondente del Wall Street Journal nel Regno Unito, il ducato contiene beni netti per un valore di 715 milioni di dollari (548,6 milioni di sterline) (tra cui 18.433 ettari di terreno) ed è composto da proprietà residenziali, commerciali e agricole, che nel 2019 hanno fruttato 27 milioni di dollari (20,7 milioni di sterline). Secondo il sito web della famiglia reale, questa somma aiuta a coprire i costi non coperti dal Sovereign Grant, ovvero viene utilizzata per pagare “le spese sostenute da altri membri della famiglia reale”.

Quanto costa la monarchia al contribuente britannico?

L’Accounts for the Sovereign Grant, che finanzia le spese ufficiali della Regina e della sua famiglia, ha pubblicato un rapporto nell’estate del 2022, mostrando che la monarchia è costata al contribuente 102,4 milioni di sterline (114,6 milioni di dollari) durante l’anno finanziario 2021-22 – un aumento del 17% rispetto ai 12 mesi precedenti.

  La spedizione è in transito presso centro operativo postale

Le tasse britanniche pagano la famiglia reale?

La grande domanda sulla bocca di tutti, soprattutto dopo la recente scomparsa della Regina. La risposta breve è sì, alcune tasse del Regno Unito vanno alla Famiglia Reale. Il più delle volte attraverso il Sovereign Grant. Ma diamo un’occhiata a quanto denaro dei contribuenti viene effettivamente versato alla Famiglia Reale.

Chi paga la monarchia britannica?

Il Sovereign Grant, finanziato dai contribuenti, paga le spese ufficiali legate alle funzioni del monarca, tra cui la manutenzione delle proprietà, i viaggi e la retribuzione dei dipendenti.

La monarchia britannica è redditizia

Molte delle offerte che appaiono su questo sito provengono da inserzionisti dai quali questo sito riceve un compenso per la presenza nell’elenco. Questo compenso può influire su come e dove i prodotti appaiono su questo sito (incluso, ad esempio, l’ordine di apparizione). Queste offerte non rappresentano tutti i prodotti di deposito, investimento, prestito o credito disponibili.

Da tempo il mondo è affascinato dai reali britannici, la famiglia guidata dalla regina Elisabetta II fino alla sua morte, avvenuta l’8 settembre 2022. Ora gli occhi sono puntati sul nuovo re Carlo III e sulla sua regina consorte, Camilla.

La Principessa Beatrice ha lavorato a tempo pieno nel mondo degli affari e contribuisce con il suo tempo e i suoi sforzi a diverse cause. Tra i suoi patrocini figurano la Berkshire Community Foundation, la Broomwood African Education Foundation, la English National Ballet School e il Forget Me Not Children’s Hospice. Figlia maggiore del principe Andrea, duca di York, e di Sarah Ferguson, Beatrice ha dato il benvenuto alla sua prima figlia, Sienna Elizabeth, con il marito Edoardo Mapelli Mozzi il 18 settembre 2021.

  Quanto è la pressione atmosferica

Costi e benefici della famiglia reale

Durante un’intervista in diretta, alla nostra corrispondente reale Rhiannon Mills è stato chiesto se i reali hanno fatto abbastanza per commentare la crisi del costo della vita e se valgono i soldi dei contribuenti.

Giustificherebbero le spese per cose come la ristrutturazione di Buckingham Palace e i voli costosi, dicendo che tutto ciò ha a che fare con l’importante lavoro ufficiale che svolgono per conto del Paese.Per essere onesti con loro, molti dei loro impegni recenti si sono concentrati su coloro che stanno lottando finanziariamente. Kate ha visitato una banca per bambini dove vengono distribuite donazioni ai genitori, il Principe Carlo ha esaminato le opportunità di lavoro per i giovani e William ha parlato con gli uomini del peso mentale che hanno le difficoltà finanziarie. Ma inevitabilmente dovranno sempre affrontare la critica “come possono capire?” quando la loro famiglia è una delle più privilegiate del Paese.

Le cifre relative a quanto portano di turismo sono sempre oggetto di dibattito. Ho visto una serie di numeri forniti dalla rivista Forbes, secondo cui il loro apporto all’economia britannica è di 19 miliardi di sterline all’anno, ovviamente grazie alle visite a tutti i palazzi reali e ai turisti che in generale si riversano a Londra per stare davanti a Buckingham Palace. Inoltre, la presenza di un mandato reale su vari prodotti e merci è spesso considerata un ottimo punto di vendita.

Patrimonio netto della famiglia reale britannica

I funerali della Regina Elisabetta II hanno messo in luce l’impatto emotivo che la famiglia reale britannica ha sul Regno Unito. L’impatto economico della monarchia, tuttavia, è molto più difficile da valutare, in parte perché è un retaggio di una concezione precedente dell’economia.

  Altadefinizione senza registrazione nuovo indirizzo

La monarchia è una perdita economica netta o un guadagno netto per la Gran Bretagna? Abbiamo un’idea di quali siano le opinioni personali dei reali sulla politica economica? E cosa significa “possedere” tutti i cigni del Paese?

Queste sono alcune delle domande che sono emerse nella mia conversazione di questa settimana con l’editorialista del FP Adam Tooze nel podcast che conduciamo insieme, Ones and Tooze. Quella che segue è una trascrizione dell’intervista, modificata per chiarezza e lunghezza. Per l’intera conversazione, abbonatevi a Ones and Tooze sulla vostra applicazione podcast preferita.

I funerali della Regina Elisabetta II hanno messo sotto i riflettori l’impatto emotivo che la famiglia reale britannica ha sul Regno Unito. L’impatto economico della monarchia, tuttavia, è molto più difficile da valutare, in parte perché è un retaggio di una concezione precedente dell’economia.

Esta web utiliza cookies propias y de terceros para su correcto funcionamiento y para fines de afiliación y para mostrarte publicidad relacionada con sus preferencias en base a un perfil elaborado a partir de tus hábitos de navegación. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad